CUCINA NATURALE

Cosa significa davvero cucina naturale?

Secondo il dizionario Treccani NATURALE significa che riguarda la natura, che deriva dalla natura o che è conforme ai suoi principi.

“Cucina naturale” è un abbinamento di due parole davvero molto utilizzato in questi ultimi anni, molto spesso anche in modo eccessivo, tanto da farne perdere la sua reale importanza agli occhi di chi lo legge o ascolta.

E’ proprio quello che ha ispirato la mia idea di cucina fin dal principio, quando, per affrontare al meglio la mia patologia di salute, la vestibulodinia, decisi di prestare attenzione anche a quello che mettevo in bocca svariate volte durante la giornata.

Ebbene sì, tutto è nato a causa di problemi di salute circa sei anni fa, a cui non riuscivo trovare soluzione.

Forse è capitato anche a te…?

Avevo provato tutte le soluzioni mediche possibili, ma ero al capolinea, non ne venivo fuori.

Vuoi sapere cosa mi è successo e come ho cominciato ? Leggi qui  la mia storia così potrai conoscermi un po’ meglio.

Per fortuna trovai un medico che assieme alla terapia medica mi prescrisse anche uno stile di vita sano, che includeva una alimentazione di un certo tipo.

Da qui il mondo “naturale” prese piega nella mia vita.

Oltre a risolvere i miei problemi, capii quanto la natura potesse essere fondamentale nel migliorare salute e benessere.

Ti starai chiedendo: ma allora cosa significa davvero ” alimento naturale”?

colazione-naturale

Per cibi naturali si intendono quegli alimenti che arrivano direttamente dalla terra prodotti dalla natura, senza essere manomessi dall’uomo da lavorazioni come ad esempio la raffinatura del cibo e delle farine, lo sbiancamento dello zucchero, o la brillatura del riso e merlatura del farro.

Bene, quindi quali sono i cibi naturali?

Sono gli alimenti integrali e semi integrali, frutta e verdura di stagione di produzione locale, proteine di origine vegetale, cibi privi di conservanti e coloranti, oli spremuti a freddo.

Forse ora starai pensando..”Ok Vanessa, per il momento già sapevo quello che mi hai detto… e quindi?”

Ora ti spiego i concetti fondamentali della cucina naturale, dei suoi prodotti, e di ciò che forse non sai del mondo naturale e della cucina naturale.

Ad esempio sapresti riconoscere tra due prodotti sullo scaffale con il marchio BIO quale dei due è il migliore, privo di zuccheri o oli di bassa qualità? Oppure sai quali ingredienti devi evitare di assumere se leggi una etichetta di un prodotto?

Devi sapere che a parità di etichetta BIO ti garantisco che ci sono moltissimi parametri che differenziano il livello di qualità di un prodotto da un altro.

E questi possono davvero fare la differenza, ed essere un contributo fondamentale specie se devi risolvere qualche problemino di salute.

Ok ritorniamo su ciò che è naturale e che si usa fare nella cucina naturale.

Iniziamo dai cereali: tra questi vanno scelti gli alimenti integrali e semi integrali, preferibilmente in chicco per quanto riguarda i cereali.

Il segreto della Cucina Naturale, è stare più vicino a come natura crea e mantenere il prodotto il più possibile come ci viene donato.

Il cereale dovrebbe essere consumato in chicco, poiché racchiude tutte le proprietà dell’alimento.

Se questo viene macinato perde tutto il contenuto nutrizionale.

Passiamo a frutta e verdura: vanno scelti prodotti di stagione, locali possibilmente, biologici o biodinamici ancor meglio.

I prodotti di origine biologica, contengono in quantità molto inferiore pesticidi, ormoni, e antibiotici di quelli prodotti in maniera convenzionale, con evidenti benefici per chi consuma questi prodotti.

Ti stai chiedendo… quali sono i benefici a cui mi riferisco ?

Te ne racconto uno al volo: immagina di acquistare il classico pacchetto di insalata lavata e pulita, questa per essere conservata nei frigoriferi della grande distribuzione subisce il lavaggio con parecchi prodotti chimici, non la sola acqua come faresti tu a casa.

Indubbiamente i prodotti biologici hanno un costo maggiore rispetto a quelli che troviamo solitamente nella grande distribuzione, e questo ti potrebbe scoraggiare, ma spesso molti dei cibi che consumiamo costano poco perché sono anche di scarsa qualità.

Altri sono venduti a prezzi bassi perché provengono da paesi in cui il lavoro e le merci sono sottopagate e in cui le leggi sull’uso di sostanze chimiche anche cancerogene vietate in Italia è ancora legale.

Ad esempio consiglio sempre di scegliere banane, avocado o in genere frutta tropicale che sia biologica, in quanto spesso l’uso di agenti chimici nel resto del mondo non è controllato come qui, ma poi vengono comunque importati e commercializzati.

Ora ti chiederai: “bene Vanessa, abbiamo parlato di cereali, verdura, frutta… e che mi racconti delle proteine?”

cucina veloce naturale

Consiglio di preferire le proteine di origine vegetale, prestando attenzione ai tipi di grassi che contengono: quindi meglio legumi, semi oleosi, germogli, etc; i grassi -se sono quelli giusti- quelli buoni, riforniscono il corpo di vitamine, energia, tono muscolare.

E’ risaputo ormai che le proteine di origine animale forniscono per lo più grassi saturi, e che il loro eccesso può favorire cardiopatie, obesità etc. Se ti piace una bella grigliata o un bel filetto, il mio consiglio è quello di non eccedere nella quantità.

Un’altra caratteristica dell’alimentazione naturale è quella di evitare cibi ricchi di conservanti e coloranti. Questa scelta inoltre ci rende attivi e partecipi nella riduzione dell’ impatto sull’ambiente e aiuta a preservare la qualità del cibo.

Gli alimenti, per ogni giorno che passa dalla loro raccolta, perdono molte delle loro proprietà nutrizionali. E ad ogni manipolazione il cibo peggiora dal punto di vista nutrizionale.

Lo sapevi che anche il sale ha una grandissima importanza nella nostra alimentazione quotidiana ?

La scelta migliore è usare sale marino integrale, ho dedicato un articolo in merito al sale marino integrale,  devi sapere che è ottenuto semplicemente dall’evaporazione dell’acqua di mare e quindi non raffinato, contiene tutta la tavola degli elementi di sali e minerali; ed è da preferire ad un sale raffinato e sbiancato, poichè quest’ultimo apporta al nostro organismo solo sostanze dannose ed è difficile da smaltire.

Passiamo agli oli.

Usare prevalentemente oli vegetali spremuti a freddo; l’estrazione degli oli vegetali, sia nel caso degli oli di semi, che nel caso dell’olio di oliva o di altri frutti, può avvenire principalmente in due modi:

  1. la spremitura a freddo che prevede procedimenti meccanici a temperature che mantengono inalterate le caratteristiche dell’olio.
  2. la raffinazione mediante processi che coinvolgono l’uso di solventi: questa provoca trasformazioni di carattere chimico e fisico dell’olio, elimina la gran parte delle vitamine e dei minerali, come i fitosteroli, ed altri utili micronutrienti. Nella maggioranza dei casi viene anche alterata una parte degli acidi grassi essenziali, con la conseguente creazione di molecole dannosissime per il nostro organismo (i famosi acidi grassi “trans”).

E per quanto riguarda i dolci e gli impasti?

Tranquilla, ti do una bella notizia: la cucina naturale si applica anche a questa fetta di alimentazione.

Dolci, pizza e pane possono essere gustosissimi e piacevoli, in modo naturale e soprattutto con poche calorie ! Per questo motivo ho creato e dedicato un corso specifico per gli impasti.

Bello vero ?
Mangiare un dolce sapendo che non solo è buono, ma che fa anche bene ed è perfetto per la dieta non ti fa sentire in colpa, anzi!

Ti chiedi come sia possibile ? Per gli impasti e i dolci lievitati, bisogna usare lieviti naturali come la pasta madre o il cremor tartaro. Oppure il lievito di birra in piccolissima quantità con lente lievitazioni.

Ormai sappiamo tutti che il pane con la pasta madre è molto piu’ digeribile e non causa intolleranze alimentari.

Per dolcificare, nella cucina naturale si usano ingredienti che mantengono livelli corretti della glicemia e dell’insulina, evitando così il rapido aumento tipico dello zucchero bianco.
In questo modo si previene all’obesità e alle malattie diabetiche.

La natura ci regala tantissimi dolcificanti: frutta di stagione e locale, frutta essiccata come uvetta, prugne, albicocche, ecc., malto di cereali o altri sostituti dello zucchero bianco o di canna.

Lo sapevi che lo zucchero fa aumentare la pressione, modifica il metabolismo e crea problemi al fegato? Si tratta proprio degli stessi danni provocati dal fumo e dall’alcol.

Devi sapere che gli esperti dell’Università di San Francisco hanno messo in evidenza che i danni causati dallo zucchero sono molto simili a quelli dell’alcolismo.

Lo zucchero è uno dei responsabili principali dei 35 milioni di morti all’anno per malattie come diabete e problemi cardiocircolatori.

Se mi seguirai, imparerai cosa scegliere per il tuo menu di tutti i giorni e cosa evitare, ti aiuterò con i miei corsi di cucina naturale a capire che per fare la spesa “naturale”, bio o come vogliamo chiamarla, va pianificata, bisogna decidere a monte che certe cose non le compriamo nel solito posto.

Gli ipermercati sono comodi, ma si tende a buttare di tutto nel carrello, attratti dalle offerte, dal 2×1, dallo sconto, e dal marketing gridato del “cibo spazzatura”.

Quindi se vuoi nutrirti bene vanno cambiate le abitudini, è necessario per la nostra salute.

Basta partire a piccoli passi, gradualmente, assaggiando un modo nuovo di nutrirti e cucinare, esplorando nuovi gusti…ci prenderai gusto credimi!

Per me la cucina naturale significa scegliere i cibi che arrecano il minor danno alla nostra salute, a quella dei nostri animali e al nostro ambiente.

Qualcuno ha detto che la cucina è un buon modo per cominciare a cambiare il mondo.

E io concordo alla grande con questo concetto.

Fare le giuste scelte, significa influire e contribuire anche da un punto di vista politico economico.

Sei d’accordo ?

Tranquilla non ti sto dicendo che salveremo il mondo con la cucina naturale 😉 ma di sicuro se in famiglia ci abituiamo alla alimentazione naturale, contribuiremo a rafforzare la crescita dei nostri figli e cari.

Con il giusto nutrimento potranno essere più robusti e forti, più concentrati nello studio.

In famiglia saremo più rilassati, il sonno sarà più profondo e tranquillo, i livelli di stress più bassi, i nostri organi del corpo funzioneranno meglio, restando più giovani.

Inoltre eviteremo di assumere farmaci andando avanti con gli anni, e quindi vivremo più a lungo, più sani e più felici.

Facile ? No.
Serve impegno, costanza, determinazione.

Possibile ? Certo !
Si tratta di imparare ad organizzarsi, inserire piccoli gesti nuovi, uno alla volta, nel tempo affinché diventino consapevolezza e poi abitudine.

Se mi ascolti ce la puoi fare.
Tutti ce la possiamo fare.
Ho sperimentato vari metodi, e nella mia esperienza ho messo a punto ricette per creare una cucina naturale da adattare alle tue esigenze e ritmi quotidiani.

Non dovrai assillarti per capire come e quando e cosa abbinare nel tuo menu quotidiano per mangiare naturale.

Ho già pensato e preparato le soluzioni ai problemi di tempo, di scelte di prodotti, e di metodi di cottura e menu affinché tu possa approcciare alla cucina e alimentazione naturale in modo semplice ed immediato. Ho ideato a tal proposito uno specifico corso di cucina veloce, che ti introdurrà fin da subito nel mondo della cucina naturale, con un metodo semplice, con ricette veloci, confezionate per fare colazione pranzo cena e merenda in modo sano, senza costringerti ai fornelli delle ore tutti i giorni.

Se vuoi approfondire i dettagli vai alla pagina del –> corso di cucina veloce.

Nei miei corsi non imparerai solo le ricette.
Entrerai nel mondo della cucina naturale, imparerai a farne uno stile di vita che ti permette di migliorare la tua salute e quella della tua famiglia.

Non è mai troppo tardi per rimettersi in carreggiata.

Cosa ne dici? ti va di provare?

SCOPRI TUTTI I MIEI CORSI

Chiamami o scrivimi senza riguardo!

Ricevi ricette, novità sui corsi e info utili

corsi-e-degustazioni

PARTECIPA AD UN CORSO DI CUCINA NATURALE

La SanaMente è la prima scuola di Cucina Naturale in Veneto con menu e ricette innovative sane e gustose che ti guideranno verso un percorso alimentare per migliorare e rafforzare la tua salute:

  • MIGLIORA IL CORPO
  • IMPARA NUOVE RICETTE SENZA GLUTINE E LATTOSIO
  • IMPARA LE COTTURE PER PRESERVARE E ASSIMILARE LE PROPRIETA' BENEFICHE DEGLI ALIMENTI
  • IMPARA A RICONOSCERE I VERI CIBI SANI
  • IMPARA A LEGGERE LE ETICHETTE DEGLI INGREDIENTI
  • ALLONTANA MAL DI TESTA, INSONNIA, RAFFREDDORE, PROBLEMI DI PELLE, ANEMIA, PROBLEMI RIPRODUTTIVI E APPETITO ECCESSIVO
  • PROTEGGI L'ORGANISMO DA INFEZIONI E MALATTIE
  • RIPULISCI ARTERIE E RIDUCI IL COLESTEROLO
corso-di-panificazione-pizza-e-focaccia
Corso pizza e focaccia

Like Facebook

Facebook Pagelike Widget

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra per una migliore esperienza di navigazione. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi