ricetta chia pudding
Print Friendly, PDF & Email

Il chia pudding è in sostanza un budino ai semi di chia, lo potrete servire a colazione o per la merenda, e si abbina perfettamente alla frutta fresca, io adoro abbinarlo al mango.

I semi di chia, possiedono molte  proprietà benefiche ci sono vari modi per integrarli nella dieta quotidiana. I semi di chia sono i semi di una pianta chiamata Salvia hispanica. Gli Aztechi conoscevano già i benefici dei semi di chia, che li rendevano più forti fisicamente e mentalmente, instancabili e superiori ai loro avversari.

I semi di chia sono un rimedio naturale molto utile per aiutare l’intestino in caso di stitichezza, e regolarizzarne tutte le sue funzioni.. Apportano vitamine e acidi grassi essenziali. Sono molto ricchi di calcio e contengono anche ferro e potassio. Fanno parte, in poche parole, dei “grassi buoni” che vanno necessariamente introdotti nella alimentazione.

RICETTA CHIA PUDDING

PREPARAZIONE1O MINIUTI
COTTURANESSUNA
DOSIPER 6 PERSONE
DIFFICOLTA’FACILE

Ingredienti

  • semi di chia : 30gr
  • latte di avena : 200gr
  • frutta : a piacere
  • malto di riso : a piacere

Procedimento

Ecco come utilizzare i semi di chia per preparare un dolce al cucchiaio buono e salutare.

Chia pudding : come preparare il budino ai semi di chia

Per prima cosa mescola la chia con il latte e un cucchiaio di miele, puoi usare un barattolo con coperchio e agitare molto bene. Fai riposare il composto in frigorifero per almeno un paio d’ore (noi solitamente lo prepariamo la sera prima e lo lasciamo in frigorifero tutta notte).

Poi frulla con un mixer ad immersione la frutta tagliata a pezzetti ed ottieni una sorta di smoothie. Versa lo smoothie in due bicchieri come base e aggiungi la chia.

Servi il Chia Pudding con dei cubetti di mango, o della frutta che decidi di usare, scaglie di cioccolato fondente e cocco disidratato.

Puoi conservarlo in frigorifero per 3-4 giorni.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *